Questo è il wine blog di Stefano Il Nero, un contenitore indipendente, indisponente ed insufficiente di impressioni sul vino
ed il suo mondo.
Al centro il gusto, la tradizione, il territorio.

domenica 8 gennaio 2012

FERTUNA PACTIO 2009 MAREMMA IGT - CHE BELLA COSA QUESTA TOSCANA TIPICA

In tavola la Maremma per dirsi Buon Anno e buon 2012, non potevo fare diversamente dopo tanta parte dell'anno trascorso ad ascoltare la Toscana occidentale in tutte le sue forme. 
Altro spazio allora queste nuove cantine che spesso non esibiscono castelli, manieri e guerrieri di ferro, colline e boschetti ma macchia vegetale e pianura, casolari e contadini.  Questa volta protagonista in assaggio il mondo di Fertuna e, fra questi, le note bloggate sono per il suo Fertuna Pactio 2009 Maremma Toscana IGT.
Fertuna è una super cantina piazzata in mezzo alla sua proprietà di 150 ettari in Provincia di Grosseto, Gavorrano, Località Grilli, pianura, Maremma vera, quella che guarda al mare, venti km più in la il Golfo, Follonica, salsedine. 
A Fertuna piace essere vista come cantina moderna, avanzata tecnologicamente ed è pure vero ma il paesaggio è quello del contado d'altri tempi. Accanto ai circa 6 ettari ad ulivi i 50 ettari a vite con i maggiori vitigni internazionali, altra aspirazione profonda di Fertuna , essere cantina "internazionale". 
La scelta dell'assaggio da passare sulla punta della penna (del mouse) è stata fra i rossi e, fra questi, quello che avrebbe, secondo me, meglio interpretato l'uvaggio a cui Fertuna pare si sia dedicata con puntiglio : Sangiovese + Cabernet Sav. + Merlot. 
Il Pactio è un 60% Sangiovese, 20% Cabernet Sauvignon e 20% Merlot, i 4 mesi di barriques in rovere ed il successivo affinamento in bottiglia sono sufficienti a lasciare una buona impressione di questo uvaggio 
Il Pactio si presenta con un colore rosso rubino scarico, profumazione lieve di frutta con una progressiva sensazione speziata. Beva semplice con frutta dolciosa e vaniglia sul primo, scende sul finale decisamente morbido. Vino caldo, armonioso, spezie che si ripetono sul palato, note dolci e vanigliate, basso tannino. Bello, inusuale, un po' "costruito" ma gustoso e senza eccessi. 
Ci stava bene forse nella mia cantina ancora un anno e avrebbe raccontato ancora di più. Bel Pactio, brava Maremma.

.

1 commento:

  1. OTTIMO VINO .......VA LASCIATO INVECCHIARE UN PO !

    RispondiElimina

Prima di scrivere il post ricordate: "Per prima cosa dovete avere ben chiari i fatti; così potrete distorcerli come vi pare." (Mark Twain)